invia/condividi stampa feed rss

Ufficio Servizi Sociali

Responsabile del servizio: ANTONIO BACIS

 

Recapiti:

Piazza V. Emanuele II n. 6

24040 Calvenzano (BG)

 

Assistente Sociale: Dott.ssa Annachiara Roderi

 

Assessore ai Servizi Sociali: Dott.ssa Sara Ferrari 

 

 
Tel.: 0363/860716

 

e-mail: assistentesociale@comunecalvenzano.net

 

Orari di apertura settimanali

 

  Mattino Pomeriggio
LUNEDI' 10.00-12.00  
MERCOLEDI'   17.00-18.00
VENERDI' 10.00-12.00  

 

 

I Servizi e gli interventi per i cittadini del Comune di Calvenzano sono erogati sia in forma diretta che in forma associata con i Comuni del Distretto di Treviglio (L.328/00).
Nello specifico l'assistente sociale del Comune di Calvenzano svolge le procedure di competenza relative alla/ai:
  • assistenza minori;
  • assistenza invalidi e inabili (assistenza e gestione procedure per il riconoscimento dell'invalidità);
  • assistenza agli anziani;
  • assistenza ai disabili;
  • assistenza materiale e consulenza psico-sociale per gli emarginati e persone in difficoltà;
  • rapporti con i Dipartimenti dell'ASL ;
  • gestione associata, con l'Assistente Sociale del Servizio Tutela Minori dell'Ufficio di Piano di Treviglio, dei rapporti con l'autorità giudiziaria relativi ai minori;
  • gestione dei rapporti con la Regione Lombardia;
  • gestione delle pratiche per gli assegni per i nuclei familiari e gli assegni di maternità.
  
1. Area Anziani.
 
Servizi erogati:
  • Servizio informazioni e supporto per ricoveri definitivi in case di riposo;
  • Servizio di ricoveri di sollievo;
  • Servizio di Assistenza Domiciliare (SAD). Consiste nell'effettuazione dell'igiene personale, preparazione del pasto, compagnia e sostegno nelle relazioni sociali, aiuto nella deambulazione e nella pulizia della casa, ecc.
  • Servizio Assistenza Domiciliare Integrata (ADI). È un servizio domiciliare voucerizzato. prettamente infermieristico (cambio di cateteri, nutrizione artificiale, cura piaghe da decubito, ecc.). La richiesta di attivazione è di competenza del medico di base.
  • Buoni sociali. Il buono sociale è un contributo di iniziativa distrettuale per gli anziani in condizioni di fragilità sociale, per favorire la loro permanenza nell'ambiente di vita e di relazioni.
  • Centri Diurni Integrati. Gli utenti possono ricevere assistenza per la compilazione delle domande per l'accesso ai CDI del territorio.
  • Pasti a domicilio. Presso l'ufficio dell'Assistente sociale è possibile ricevere informazioni in merito al servizio.
  • Collaborazione con associazioni del territorio (es. per servizio trasporto).
  • Servizio consegna farmaci a domicilio. Attualmente il servizio è svolto dai Volontari in servizio civile presso il Comune di Calvenzano, in collaborazione con i medici curanti e una associazione del territorio.
 
2. Area Invalidità - Disabilità - Handicap - Psichiatria.
 
Servizi erogati:
  • Servizio informazioni per pratiche di invalidità.
  • Aiuto per l'inserimento in Servizi specialistici. I servizi specialistici nell'area della disabilità, dell'handicap, della psichiatria, sono essenzialmente 4: il CSE, il CFPH, il NIL, il CPS. 
  • Assistenza, supporto e predisposizione di progetti educativi, formativi e socializzanti (favorendo la collaborazione e lo scambio interdisciplinare tra le diverse componenti professionali e non professionali che si occupano del caso).
  • Buoni sociali distrettuali per disabili adulti/minori.
  • Servizio Informazioni e supporto per inserimenti in strutture diurne e residenziali.
     
3. Area Minori.
 
Servizi erogati:
  •  Il lavoro sociale con la famiglia (affido, tutela minori, assistenza domiciliare, ecc..)
  • Buoni sociali/contributi distrettuali.
  • Cura del rapporto con la scuola ed i servizi del territorio.
  • Iniziative particolari a favore dell'infanzia e dell'adolescenza (es. con Legge 23/99).
  • Interventi di prevenzione al disagio giovanile.
 4. Area Extracomunitari.
 
Servizio erogato:
 
  • Servizio di supporto informativo e di assistenza. L'assistente sociale comunale fornisce consulenza rispetto ai servizi attivi nel territorio per gli extracomunitari e li supporta nella richiesta di contributi economici, dell'invalidità, degli assegni di maternità (spettanti solo alle donne in possesso di carta di soggiorno), per le pratiche di affido a parenti di minorenni.
5. Area Contributi Economici.
 
L'attività svolta è quella di Sostegno alle famiglie: si realizza anche con Interventi di sostegno alle famiglie numerose, alla maternità, agli affitti onerosi, in base a criteri stabiliti da Leggi Statali e Regionali.
I contributi economici, infatti, sono di diverse specie:
  • Fondo sostegno affitto: è un contributo che viene dato dalla Regione a tutte le persone che vivono in abitazioni in affitto e che hanno determinati requisiti di reddito e di patrimonio. Il Comune interviene per le situazioni socio-economiche gravi; [VEDI LINK]
  • Assegni di maternità, per nucleo famigliare numeroso: sono assegni comunali ma che vengono pagati dall'INPS.
  • Contributi di carattere assistenziale elargiti direttamente dal Comune a persone in situazioni particolarmente gravi. Questi contributi vengono decisi dalla Giunta sulla base della relazione dell'Assistente Sociale che si occupa di valutare attentamente la situazione economica della famiglia (tramite lo strumento del calcolo dell'ISEE) ed il bisogno segnalato.
  • Contributi scolastici:
              -       libri di testo;
              -       borse di studio
             (si veda per una descrizione dettagliata l'Ufficio Scuola).

 

 

  • Bonus Energia Elettrica e Bonus Gas: sono contributi erogati in bolletta a favore dei cittadini in possesso dei requisiti di ammissibilità.

 

Tutti questi contributi, come anche tutte le prestazioni sociali agevolate, saranno soggette al calcolo della situazione economica equivalente (ISEE). Tale calcolo può essere effettuato solo dai Comuni, dall'INPS, dall'ASL, dall'Università, dai CAAF.  

 

 

  • Contributi alle associazioni e/o gruppi di volontariato.

 

  
6. Area Segretariato Sociale e Assistenza Sociale ai Singoli e alle Famiglie.
 
 
L'utenza può accedere al servizio sociale nei suoi orari di apertura al pubblico. Questo spazio di segretariato sociale fornisce al cittadino la possibilità di essere ascoltato ed indirizzato rispetto al suo bisogno e alla sua richiesta.
Le richieste portate dai cittadini vengono attentamente valutate.
L'assistente sociale può anche ritenere opportuna una presa in carico dell'utente. Le situazioni dei singoli e/o delle famiglie, quindi, vengono seguite attraverso una progettualità che permetta loro di essere aiutati e di aiutarsi a superare passaggi difficili della propria vita.
 
 
7. Servizio Trasporto.
 
L'assistente sociale organizza dei trasporti per coloro che ne fanno richiesta (particolari situazioni di disagio) e su segnalazione di servizi territoriali (es.NPI).
Il trasporto viene attivato, con la collaborazione dell'assessore ai servizi sociali, Volontari in Servizio Civile, dall'associazione AUSER di Calvenzano e dal centro sociale pensionati e invalidi.
 
8. Area Diritto allo Studio
 
È stata prestata assistenza per il calcolo dell'ISEE finalizzato all'iscrizione all'università e alla richiesta di borse di studio Legge 62/2000 e per la predisposizione stessa della domanda. Riguardo alle borse di studio, il Comune riceve la documentazione dalle scuole e poi l'ufficio segreteria la trasferisce all'ufficio regionale preposto.