invia/condividi stampa feed rss

DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI NOTORIETA'

La dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà è rilasciata al cittadino maggiorenne che debba dichiarare un fatto, uno stato o una qualità personale o a diretta conoscenza dell'interessato, per la successiva produzione a:

- una pubblica amministrazione;

- esercenti o gestori di pubblici servizi;

- soggetti diversi.

Il D.P.R. 445/2000 ha abolito l'autentica della firma su sottoscrizioni/dichiarazioni indirizzate alla Pubblica Amministrazione, salvo nel caso in cui l'istanza o la dichiarazione abbiano un contenuto di carattere economico (richiesta di riscossione di ratei maturati ma non riscossi, delega a riscossione delle pensioni etc). Le dichiarazioni sostitutive non soggette all'autenticazione della firma vanno presentate unitamente alla fotocopia del documento d'identità. La legge sancisce l'opportunità di sostituire a taluni certificati, una dichiarazione personale, tale dichiarazione è soggetta al controllo dell'ufficio che la riceve. In caso di falso il dichiarante è punito secondo le norme del Codice Penale. La dichiarazione è redatta su apposito modello riportante la dichiarazione resa dall'interessato al funzionario incaricato, il quale, previa esibizione di un documento d'identità, provvede ad autenticare la sottoscrizione del dichiarante. La dichiarazione può essere redatta in carta libera o in bollo a seconda dell'uso. I cittadini stranieri extracomunitari possono rendere dichiarazioni solo se le stesse siano documentabili o attestabili presso un Ente pubblico.

Download modulistica:
atti di notorietà - compila il certificato